L'Eddy Current Testing (ECT) è una tecnica di controllo non distruttivo che si basa sull'elettromagnetismo.
Il campo magnetico generato da una bobina alimentata con corrente alternata produce, in un pezzo da esaminare, correnti indotte che influenzano il valore di impedenza della bobina che le ha generate. In presenza di difetti le modificazioni locali di conduttività elettrica e permeabilità magnetica possono essere rilevate attraverso una variazione di impedenza della bobina.
Caratteristiche di questo metodo di controllo sono:

  • possibilità di esaminare oggetti e componenti di spessore elevato
    (superiore anche a 100mm)
  • possibilità di effettuare il controllo senza il contatto diretto con la superficie del pezzo da esaminare
  • possibilità di effettuare il controllo attraverso rivestimenti, guaine, superfici non preparate (anche ossidate e corrose) e coibentazioni di elevato spessore
    (oltre i 300 mm)
  • possibilità di effettuare il controllo su superfici esercite a temperature elevate
    (superiori a 500 °C).

 

Segmenti di mercato